Teatro e cinema

Don Chisciotte

By 2 Aprile 2019 Aprile 4th, 2019 No Comments

Non un Don Chisciotte accademico che combatte contro i retorici mulini a vento, ma un Don Chisciotte rimesso al mondo e scaraventato senza rete di protezione nel nostro folle presente. L’azione si svolge in un manicomio dove Don Chisciotte è uno dei pazienti e Sancho Panza il suo infermiere. C’è Emily Dickinson, che soffre di colite ed è sempre al gabinetto, c’è quell’esibizionista villoso di Lev Tolstoj, c’è Giacomo Leopardi, un nano gobbo e culturista, c’è Franz Kafka con due mollette da bucato sulle orecchie, c’è Fëdor Dostoevskij e c’è una cagna di nome Emily Brontë. Di notte, nei corridoi del manicomio, si aggira la Piccola Fiammiferaia. E poi ci sono infermieri che grugniscono come cinghiali, un primario che si dondola sull’altalena, una statua vivente, una ragazza giapponese con i capelli che non smettono mai di crescere e invadono il pavimento… E soprattutto c’è Dulcinea come non l’avete mai vista e neppure concepita, una Dulcinea tutta rotta, fessura tra mondi…

http://www.bacoproductions.org/donchisciotte/